Erogazione di rimborso alle famiglie di minori con disabilità residenti nel Comune di Binasco iscritte al servizio di trasporto comunale - PROROGA

Pubblicato il 11 luglio 2024 • Il Comune Informa , Scuola , Servizi

Si comunica la proroga del seguente avviso:

Con deliberazione di Giunta Comunale n.73 del 19/06/2024 è stato stabilito di utilizzare le risorse stanziate con il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 13 giugno 2023, destinate al raggiungimento dell’obiettivo di servizio “trasporto scolastico di studenti disabili”, per l’anno 2023 sono pari a € 10.436,23 e per l’anno 2024 sono pari ad € 13.173,06 per assegnare entro il 30/09/2024 il rimborso direttamente alle famiglie per acquisto di servizi di trasporto scolastico disabili;

Il Comune di Binasco pubblica il presente avviso finalizzato all’erogazione di un rimborso pari alla quota versata per il servizio comunale di trasporto scolastico degli anni scolastici 2022/23 e 2023/24.

Requisiti di partecipazione

Possono presentare domanda le famiglie di minori in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver usufruito del servizio erogato direttamente dal Comune negli anni scolastici 2022/23 e 2023/24;
  • residenza dell’alunno nella Città di Binasco;
  • iscrizione dell’alunno, negli anni scolastici 2022/23 e 2023/24, alla scuola dell’infanzia o primaria o secondaria di primo grado statale o paritaria, avente sede anche fuori dal territorio della Città di Binasco con frequenza parziale o totale nell’anno solare 2023;
  • certificazione attestante lo stato di handicap del minore ai sensi della legge n. 104/1992;
Erogazione del rimborso

L’erogazione del rimborso avverrà nel modo seguente:

il valore di ciascun rimborso pari alla quota versata per il servizio comunale di trasporto scolastico degli anni scolastici 2022/23 e 2023/24. Le domande saranno ordinate sulla base della data di arrivo al Protocollo del Comune.

Modalità di richiesta

La richiesta per l’erogazione del rimborso (una per ogni figlio) dovrà essere fatta pervenire al Comune di Binasco – Settore Servizi alla Persona – per mezzo dell’Ufficio Protocollo, mediante:

  • trasmissione a mezzo PEC., all’indirizzo: comune.binasco@legalmail.it In tal caso, al fine della verifica del rispetto del termine fissato per la ricezione, farà fede la data e l’orario di consegna della P.E.C. - ricordiamo che è possibile inviare PEC all'indirizzo sopracitato anche da mail normale (non PEC);

Le famiglie interessate beneficiare del rimborso dovranno presentare la domanda redatta sul - modello A (accluso al presente avviso), alla quale dovranno essere allegati:

  1. certificazione disabilità del minore così come definita dalla legge 104/92;
  2. copia di un documento di identità in corso di validità del minore per il quale si richiede il rimborso;
  3. copia di un documento di identità in corso di validità del firmatario dell’istanza;

La modulistica riguardante l’istanza di partecipazione è parte integrante del presente avviso e l’utilizzo di una modulistica difforme non è consentita.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande dirette a beneficiare del rimborso è fissato per il giorno 02/09/2024.

 La domanda dovrà essere presentata da chi esercita la potestà genitoriale, dall’affidatario o dal tutore del minore.

Il rimborso sarà erogato tramite mandato di pagamento emesso dalla Tesoreria Comunale con bonifico bancario, sul codice iban indicato – dal Soggetto istante - nella domanda.

 

In allegato l'avviso e la domanda di rimborso.

Saranno prese in considerazione tutte le domande pervenute nei termini, complete della documentazione richiesta.

proroga
Allegato 48.20 KB formato pdf
Scarica
domanda-modello-a rimborso (1)
Allegato 168.66 KB formato pdf
Scarica
avviso rimborso - PROROGA
Allegato 189.93 KB formato pdf
Scarica